9 REGALI DA VIAGGIO BELLI E ECOLOGICI CHE FANNO BENE A NOI E AL PIANETA

Spesso e volentieri quando parliamo di viaggio di certo non pensiamo che spostandoci ci portiamo dietro le nostre abitudini quotidiane e – per quanto stanziale o itinerante possa essere la nostra avventura – queste possano essere più o meno impattanti sull’ambiente.
E chissà se impattano tanto quanto – o forse più – di quando siamo a casa e con le giuste soluzioni per gestirle?
Certo è che quella splendida sensazione che avvolge i nostri cuori nel pre-partenza, ci può far dimenticare che insieme a noi e al nostro minivan si muovono apparecchiature digitali, accessori, prodotti per la cura del corpo, abbigliamento etc. che inevitabilmente portano con sè residui, rilascio di sostanze nocive all’ambiente, consumi di energia etc.
Il turismo di massa è una delle principali fonti di inquinamento al mondo, e proprio il Programma ambientale delle Nazioni Unite (Unep) ha stimato che circa il 14% di tutti i rifiuti solidi globali è prodotto ogni anno esclusivamente dall’industria turistica. Notizia ancora più triste è che il “turista occidentale” si aspetta di mantenere intatto il suo stile di vita del paese d’origine quando viaggia, producendo una media di rifiuti compresi tra 1 e 2 chilogrammi ogni giorno.
Molto spesso questo si traduce in sofferenza per paesi o città incapaci di smaltire questi rifiuti con le risorse che hanno a disposizione facendo finire la triste corsa dei rifiuti in discariche illegali o venire inceneriti “en plen air” con rilascio di sostane tossiche per la popolazione…
Ovvio che serve un risveglio mondiale di coscienze per mettere la parola fine a tutto questo, ma da qualche parte dovremmo pur cominciare, no?

Nel 2021 il modo di viaggiare consapevole esiste e può essere alla portata economica di tutti, non pensate?

Esistono negozi fisici e online specializzati nella vendita di prodotti da viaggio eco-sostenibili che possono contribuire a rendere una meta visitabile per molti anni ancora, far bene alla nostra anima di viaggiatori sostenibili e dare un piccolo aiuto all’ambiente.
Natale può essere un ottimo pretesto per invitare – con un regalo ad hoc – amici e conoscenti ad aiutare il pianeta nel modo che preferiamo, viaggiando! 🌍
In questi giorni di “fermo obbligato” ne abbiamo abbiamo approfittato per passare in rassegna siti e negozietti online per selezionare alcuni prodotti studiati per una vacanza in minivan ed essere un conscious van lover 😊
Abbiamo scelto di evitare “i big” del commercio online (quando possibile perchè a volte i piccoli non possono permettersi un e-commerce proprietario), e di scegliere prodotti “made in Italy” perchè mai come questo anno ci sembra doveroso aiutare il commerciante o l’artigiano della porta accanto (o del piccolo e-commerce a portata di click).

DUNQUE AVANTI TUTTA CON LO SHOPPING DI QUALITA’ E SOSTENIBILE
1) BORRACCE RIUTILIZZABILI

Qualche numero sull’abuso di bottigliette di plastica: ogni minuto più di 33.000 bottigliette di plastica finiscono nel mare Mediterraneo.
Si prevede che nel 2050 l’inquinamento da plastica nell’area dei paesi del Mediterraneo quadruplichi, e dall’ultimo rapporto del WWF si evince che la responsabilità sia da ricercare equamente nei consumatori, nei produttori e distributori delle bottigliette di plastica, in quanto il sistema di gestione e smaltimento della plastica è altamente inefficiente costoso e inquinante.
Mare sporco, rifiuti visibili ovunque di certo non rendono il nostro paese appetibile agli occhi di un turista, con un conseguente allontanamento nella scelta di alcune mete turistiche italiane ed una notevole perdita economica.
Fonte https://www.wwf.it/news/notizie/?47720/Piu-di-33mila-bottigliette-di-plastica-finiscono-ogni-minuto-nel-Mediterraneo

Per evitare tutto questo una buona abitudine è quella di viaggiare con una borraccia riutilizzabile – meglio se in acciaio inxo che tenga il caldo e il freddo – o scegliere strutture che utilizzino un filtro di depurazione per l’acqua. Belle e dal design accattivante, da riempire in tutta Italia grazie a Osmand dove trovare mappate tutte le fontanelle d’Italia per ricaricare acqua gratuitamente, oppure scaricando Refill my bottle.

2) ASCIUGAMANI DA VIAGGIO

Avete mai visto in alcune zone del mondo, specie in Africa o nel Sud est asiatico dove la carenza dell’acqua si fa sentire, il cartello “metti qui il tuo asciugamano quando vuoi che sia lavato” ?
La scarsità dell’acqua nel mondo purtroppo è già un fatto noto (vi consigliamo questo articolo), come possiamo evitarlo?
Lavando solo davvero quando è strettamente necessario!
Se già abbiamo la fortuna in viaggio di riuscire a farci una doccia al giorno, potremmo sopravvivere dalla voglia di lavare teli e asciugamani almeno qualche giorno, che ne dite?
Bene, con gli asciugamani Pandoo non avrete più bisogno di lavaggi frequenti: sono composti dal 40% di fibre di carbonio di bambù di origine sostenibile e organica, sono resistenti, morbidi, ipoallergenici e si asciugano in fretta.
Super pratici per essere appesi ovunque grazie al pratico sacchetto contenitore con gancetti, ideali per la vita itinerante 😉

Pandoo asciugamani
3) STOVIGLIE COMPOSTABILI

Capiamo che la voglia di buttare via tutto una volta finito pranzi e cene possa essere tanta – soprattutto in vacanza quando vogliamo fare tutto tranne pensare a mettere a posto – ma fermi tutti: gettare sì, ma con cognizione!😄
Abbiamo scoperto che esistono tanti tipi di posate monouso ecologiche biodegradabili, in bio-plastica o legno.
Ma quelle compostabili ci piacciono di più in quanto si ha realmente una trasformazione in risorsa dopo la fine del loro utilizzo.

Quello che si getta via viene ritrasformato in prezioso concime per la nostra terra, non è stupendo?

In questo pensiamo che Lidl Italia sia stata molto pronta al cambiamento con tutta la sua linea Aromata di stoviglie biodegradabili e compostabili.
Trovate le info QUI, direttamente dall’azienda.
Se cercate qualcosa di veramente cool ecco per voi il set di posate in bamboo proposto da Make Your Greener: 5 posate per affrontare tutti i tipi di cucine dal mondo racchiuse in un elegante astuccio.

Posate bamboo “Make your Greener”
4) CREME SOLARI ECOLOGICHE

Purtroppo ad oggi la maggior parte delle creme solari a base di ingredienti chimici è altamente inquinante, specialmente quando disciolte in acqua.
Qualche numero?
Ogni anno tonnellate dalle 4 alle 6mila tonnellate di creme solari finiscono disperse nelle aree delle barriere coralline tropicali e circa 14mila nei mari.
Nelle successive 18/48 ore dal loro scioglimento in mare la maggior parte di queste formulazioni distrugge o danneggia alghe e particelle  di corallo, determinando un’azione sbiancante e letale per i coralli, tanto che le isole Hawaii e Palau in Micronesia, dal 2021 vieteranno l’utilizzo di queste creme..
Fortunatamente esistono in commercio anche creme eco-friendly composte da ingredienti naturali, bio e vegetali che prestano attenzione anche ai materiali di imballaggio.
Ecco qua le proposte – tutte italiane ed una con brevetto al Politecnico delle Marche  – che ci sono piaciute di più:

Water Soul Davines
Crema solare bio Alkemilla
Eco Reach marine Care
5) SHOPPING BAG IN TESSUTO

Diciamocelo: le shopping bag sono una mania!
Utilissime, riutilizzabili, resistenti e ripiegabili tanto da stare praticamente ovunque, sono l’ideale per i nostri acquisti “local”, ed il loro basso costo fa sì che siano diventate sostitute delle normali borse, specie per il pubblico più giovane, tanto da poterne sfoggiarne sempre una diversa! 😁
Dalle shopper di Envirosax, capienti, con mille fantasie, resistenti (fino a 20Kg) e con cuciture rinforzate frutto di materiali riciclati e tanta fantasia made in USA, alle Tote in tessuto di Etsy…il mondo dice finalmente addio alle buste di plastica!
Eccone qua alcune, ma abbiamo avuto davvero tanta difficoltà a selezionarle!

EnviroSax cars
Shopping bag in cotone naturale
Tote bag in maglia
6) SPAZZOLINO E DENTIFRICIO BIOLOGICI

Se pensiamo alla vita di uno spazzolino certo breve non è rispetto a delle posate di plastica, anche se sappiamo benissimo che alcuni d noi si ostinano ad utilizzarlo finchè non si riduce alla stregua di un Mocio Vileda, ma sentite qua:
ognuno di noi ogni anno consuma circa 4-5 spazzolini da denti, che in una vita media di 80 anni,  fanno circa 300 spazzolini a testa. L’impatto ambientale di queste scelte di consumo è fortissimo: gli spazzolini da denti tradizionali sono realizzati in plastica non riciclabile, hanno setole di nylon, sono responsabili dell’emissione di 34 grammi di gas serra per ogni pezzo prodotto ed ognuno impiega mille anni per decomporsi. C’è altro: il polipropilene, materiale con cui sono fatti gli spazzolini da denti che abbiamo in casa, è stato classificato come una delle plastiche più inquinanti per i nostri mari, insieme al polietilene, il materiale delle vecchie buste per gli acquisti di cui abbiamo parlato sopra.

Ecco che in nostro aiuto arriva lo spazzolino in bamboo: al suo esordio sulla scena è stato considerato un po’ “chic e altezzoso” ma oggi, grazie alla sua diffusione ed i prezzi decisamente abbassati, si sta diffondendo sempre più sul mercato.
Molte i pregi e le proprietà della pianta del bamboo in ambito green: è la pianta con il miglior rapporto di resa legno/ettaro e non ha bisogno di fertilizzanti per la coltivazione, è leggero, economico, ed è possibile smaltirlo nel cassonetto dell’umido

Le setole degli spazzolini da denti in bambù sono fatte in Nylon 6, un materiale asettico e perfettamente biodegradabile. Nulla di nuovo circa la visione dello spazzolino, dato che fin dai tempi della preistoria sappiamo che l’igiene orale veniva praticata con bastoncini di legno sfilacciati ad un’estremità😁

Spazzolino bamboo colorato
Dentifricio in pasticche
7) TAZZA DEL CAFFE’ RIUTILIZZABILE

Può mancare in un minivan la mitica tazza del caffè??!?
ASSOLUTAMENTE NO! 😁
Per darvi la giusta carica mattutina, farvi compagnia mentre vi godete un magnifico paesaggio o aiutarvi nelle traversate notturne, una solida e fidata tazza del caffè non può di certo mancare nella vita “on the road”: in fibra di bamboo organica, con capienze generose, tazza e custodia prive di silicone e di ftalati.
Si possono lavare in lavastoviglie e sembrano essere utilizzabili per molti anni senza perdere il loro smalto😉

Tazza da caffè Bambusa
Tazza da caffè Woodway
8) TACCUINO DA VIAGGIO IN CARTA RICICLATA

C’è sempre posto per un taccuino da viaggio a bordo, e mai come adesso è importante annotare qualsiasi cosa vediamo, percepiamo o annusiamo in un viaggio…chissà che non si abbia voglia di rileggerlo una volta rientrati a casa, di quella volta che il minivan si è fermato nel bel mezzo della salita, o di quando abbiamo conosciuto quel simpatico gruppetto di anziani davanti al bar evvia dicendo…
Se avete vogli di mettere le emozioni su carta, questi taccuini speciali sono fatti per voi: completamente realizzati in carta certificata FSC, pagine a righe o a quadri per tutti i gusti e con matita piantabile per vedere presto sbocciare una piantina 🌱

Taccuino Pensieri Pensati
Diari di viaggio tema mappe
Diario di viaggio tema mappe
Quaderno di viaggio con matita piantabile
9) RICARICA SOLARE PER DISPOSITIVI ELETTRONICI

Capita di essere in viaggio e che si scarichi il cellulare o – peggio ancora – la macchina fotografica digitale, magari proprio sul più bello! 😨
Per ovviare a questo problema che può portare a una serie di disagi (litigate, discussioni o frustrazione con partner/amici 😁) ecco che ci viene in soccorso un apparecchio che richiede un minimo di investimento economico, ma davvero può salvarci da brutti momenti!
Parliamo del caricabatterie solare: formato da uno o più pannelli solari portatili pieghevoli è composto da piccole celle fotovoltaiche, solitamente di silicio (materiale adatto per trasmettere elettroni) essendo anche monocristallino di alta qualità o policristallino, di minore quantità e risultati minori.
E’ utilissimo da portarsi dietro durante le escursioni perchè il peso solitamente è sotto il chilogrammo e non è necessario tenere l’apparecchio da ricaricare a diretto contatto col sole, mentre è fondamentale esporre correttamente il caricabatterie ai raggi solari.
Il più venduto e miglior acquisto dell’anno 2020 è stato X-DRAGON 20W, ma ce ne sono tantissimo modelli e di varia potenza, a seconda di quello che dovrete ricaricare tenete sott’occhio i WATT: un laptop necessiterà più energia di uno smartphone 😉

Caricatore batteria solare
Hai trovato qualcosa di interessante?

Speriamo di sì 🙂
E se conosci qualche altro prodotto utile alla community, scrivicelo nei commenti qua sotto!

Se invece non sei ancora iscritto alla community, cosa aspetti?

 

 

Stop dreaming, start vanning