UN CARNEVALE DAL “SABOR BRASILEIRO” TUTTO EUROPEO? TENERIFE VI STUPIRA’

regina carnevale tenerife

Buongiorno vanner e van lover!
Vi state attrezzando per il carnevale?
Benissimo, forse non tutti sapete che a sole quattro ore di volo da noi esiste un carnevale che non è solo un semplice evento di maschere e goliardate, ma è un inno alla tradizione: parliamo del carnevale di Tenerife.

La storia del Carnevale di Santa Cruz di Tenerife affonda le sue radici ai tempi del colonialismo europei, e già nel 1605 lo scrittrore madrileno Gaspar Luis Hidalgo alludeva all’usanza di investire i sessi attraverso i costumi, ma i primi riferimenti “ufficiali” risalgono alla fine del 1700, attraverso gli scritti dei visitatori e in seguito, mediante disposizioni ufficiali che promuovevano l’ordine sociale durante la loro celebrazione. Il giornale di Lope Antonio de la Guerra y Peña nel 1778 parla di una danza tenutasi a Santa Cruz de Tenerife, dove già a  quel tempo si alludeva a comparse e figure travesite, anche se nel 1783 venne stabilito il divieto di travestirsi.
Durante la dittatura Franchista il carnevale venne fatto passare sotto una forma più blanda di “festa di fine inverno”, ma in realtà si ès empre festegiato, per arrivare ad essere di nuovo ufficialmente “il  carnevale” nel 1976.

PRONTI A ROTEARE IN MEZZO A PALLETTES, LUSTRINI E FIUMI DI COLORE?
Secondo solo a quello di Rio de Janeiro – e non è un caso siano gemellati – con un programma ufficiale delle celebrazioni che coinvolge più di 5000 persone, tra artigiani del costume, musicisti, cantanti, ballerini e attori che animano le strade di Santa Cruz per due settimane in uno spettacolo incredibile di luci, musica e divertimento puro.
La storia vuole che il carnevale di Tenerife, che si svolge nella capitale, si divida in due parti. quella “ufficiale” e quella “di strada”: il carnevale ufficiale vede la partecipazione solo di gruppi musicali, murgas o comunque personalità famose.
Il carnevale di strada, invece, coinvolge sia le persone famose sia i cittadini. Sono migliaia le persone che ogni giorno scendono in strada con un costume diverso per ballare al ritmo di canzoni di band locali e giocare (soprattutto con giochi d’azzardo) fino a notte inoltrata.

Qualunque sia la vostra indole cari vanner e van lover, é fondamentale seguire le tre regole d’oro per godere al meglio del carnevale di Tenerife:

  1. uscire sempre mascherato: più costumi diversi hai durante questi giorni, meglio è! 🙃
  2. mettersi sempre sempre i brillantini sulla faccia
  3. ballare fin ché non vi bruciano i piedi
Tutta l’isola è in gran fermento per il carnevale, con i preparativi che cominciano 40 giorni prima della Quaresima: quest’anno si sono “aperte le danze” il 24 Gennaio con la tradizionale “cavalcata”, per proseguire con feste ufficiali e non ufficiali (da non perdere, informatevi nei bar e chiedete agli abitanti!) fino all chiusura del 1°Marzo con l’evento del “Coso”.
“La cavalcata” è un gigantesco serpente multicolore composto da decine di migliaia di maschere e dozzine di gruppi musicali “Tinerfeños” (i cosidetti abitanti di Tenerife), che corrono per ore e ore nelle strade principali della città per mostrare tutta la loro creatività e gioia di vivere.
Già dalla cavalcata si ha modo di capire “il mood” che ci si prospetta per quindici lunghi giorni di festeggiamenti!

Il “Coso” invece è l’evento di chiusura delle feste, che vede sfilare la proclamata regina del carnevale in mezzo a carri allegorici, gruppi muiscali e damigelle che “la sostengono”.

Regina carnevale Tenerife 2019
Regina carnevale Tenerife 2019
Nel 1980 il Carnevale di strada è stato dichiarato “festa di interesse turistico internazionale” dal Ministero del Turismo spagnolo
e sicuramente un ruolo importante per questo riconoscimento lo hanno dato i membri dell’Associazione Artigiani Carnevale Tenerife: manualità, ingegno e duro lavoro per ideare e realizzare i coloratissimi ed elaborati abiti che sfileranno per l’elezione della “regina del Carnevale”.
Un gran lavoro di creatività a partire dai materiali: non si utilizzano solo tessuti, ma anche cartone, alluminio, paillettes e pietre acriliche con un’attenzione negli ultimi anni anche ai materiali ricicalti.

Guardate questo video dell’edizione 2018 per farvi un’idea dell’energia sprigionata dalla capitale in questi giorni! 🎉🎉🎉

Quest’anno il tema del carnevale di Tenerife sarà “Los coquetos años 50” (I civettuoli anni 50): questo tema ha ricevuto oltre il 25% dei voti ed è inutile dire che ci rende particolarmente felici considerando il nostro amore per il vintage! 😍
Questo il programma per l’edizione 2020:

  • Mercoledì 19 febbraio 2020 – Elezione della regina del Carnevale
  • Venerdì 21 febbraio 2020 – Carnaval Opening Parade (cavalcata)
  • Martedì 25 febbraio 2020 – Parata principale
  • Mercoledì 26 febbraio 2020 – Sepoltura della Sardina
  • Sabato 29 febbraio 2020 – Carnevale diurno
  • Domenica 1° marzo 2020 – Parata di auto d’epoca (e qui ne vedrete delle belle!)

E dunque care vanner e van lover, pronte a mettere in valigia abiti dalla vita stretta, gonne a ruota al ginocchio, un paio di ballerine o dei sandali gioiello a seconda della vostra personalità, trasformarvi in pin-up o “femme fatal” per scatenarvi al ritmo dei balli popolari Tinerfeños?

Mentre per voi maschietti sicuramente avrete nell’armadio una giacca di pelle stile James Dean in Gioventù bruciata oppure potrete replicare facilmente lo stile di Marlon Brando nel film Fronte del porto: una T-shirt bianca abbinata ad un jeans ed il gioco è fatto!
ABBIGLIAMENTO RISOLTO, NON VI RESTA QUINDI CHE CERCARE IL MINIVAN E TUFFARVI NEI MITICI ANNI 50 DEL CARNEVALE!

Questo non è un problema, leggete QUI come viaggiare a bordo di Wendy, il mitico T2 con cui abbiamo esplorato Tenerife: un furgoncino super accessoriato e pronto ad accogliervi e cullarvi in un dolce riposo dopo lunghe serate di bagordi e divertimento garantiti! 🤩
Diventa VAN LOVER e scopri la meraviglia di viaggiare slow travel!

TI E’ PIACIUTO L’ARTICOLO?
CONDIVIDILO!